Now loading.
Please wait.

Menu

+39 346 5174778

segreteria.liuzza@gmail.com

Artrodesi vertebrale

Artrodesi vertebrale

Artrodesi vertebrale

L' artrodesi vertebrale è una tecnica chirurgica che consiste nel fissare una o più articolazioni della colonna vertebrale.
L'artrodesi vertebrale può essere realizzata con o senza l'utilizzo di impianti; attualmente la tendenza più diffusa è quella di utilizzare impianti (si parla di artrodesi strumentata).

Indipendentemente dall'utilizzo delle strumentazioni, affinché si possa ottenere una solida artrodesi, è necessario cruentare le articolazioni interessate e aggiungere un'innesto di osso; questo può essere prelevato dal paziente stesso (cresta iliaca, tibia, costa) o essere dell'osso da donatore o osso sintetico.
Gli impianti per artrodesi sono di vario tipo (viti, uncini, barre, placche, "gabbiette", ecc.) e possono essere metallici (acciaio o titanio) o non metallici (ad es. di peek)

Il vantaggio dell'artrodesi strumentata rispetto alla non strumentata è la mobilizzazione precoce del paziente operato anche senza l'ausilio di gessi o corsetti. Per contro, l'artrodesi strumentata è esposta ad un maggior rischio di possibili complicanze (infezione, cedimento dell'impianto, lesione di strutture nervose).

L'accesso chirurgico per realizzare una artrodesi può essere posteriore, anteriore o combinato anteriore e posteriore, a secondo il tipo di patologia.

In alcuni casi è possibile un accesso chirurgico mini-invasivo che ha il vantaggio di limitare l'incisione cutanea, lo scollamento della muscolatura e il sanguinamento, permettendo al paziente un rapido recupero postoperatorio.

Tratto da: sanitafacile.it